menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Morti 14 pazienti casertani col Covid in 24 ore. I contagi tornano a salire

Tanti decessi a pochi giorni da Capodanno. Percentuale dei positivi sopra l'11%

A pochi giorni dalla fine di questo drammatico 2020 ed a pochi giorni dall’inizio della campagna vaccinale a tappeto, non arrivano buone notizie dai dati ufficiali dell’Asl di Caserta. Nelle ultime 24 ore, infatti, in provincia sono morti ben 14 pazienti affetti da Covid (il totale arriva a quota 391 da inizio pandemia). Le città colpite dai lutti sono Aversa (2), Calvi Risorta, Capua, Caiazzo, Carinaro, Casapesenna, Casapulla, Marcianise, Piedimonte Matese, Pontelatone, San Cipriano d’Aversa, Santa Maria a Vico, Sant’Arpino.

I nuovi positivi sono 139 a fronte di 1262 tamponi processati (pari all’11%). I nuovi casi riguardano persone residenti a Arienzo, Aversa (4), Camigliano, Capodrise (3), Capua (2), Casagiove (5), Casal di Principe, Casapesenna, Caserta (11), Castel Volturno (3), Cellole (2), Cesa, Conca della Campania, Curti, Galluccio, Grazzanise, Griciognano d’Aversa (6), Lusciano (3), Maddaloni (13), Marcianise (4), Mignano Monte Lungo (2), Orta di Atella (7), Parete, Pietravairano (3), Rocca d’Evandro (8), San Felice a Cancello (5), San Marcellino (3), San M;Marco Evangelista (3), San Nicola la Strada, San Prisco (3), Santa Maria a Vico (8), Santa Maria Capua Vetere (6), Sessa Aurunca (2), Sparanise (4), Teverola (3), Trentola Ducenta (5), Villa di Briano, Villa Literno (5), Vitulazio.

Aumentano, fortunatamente, anche i guariti. Sono 341 coloro che hanno sconfitto il virus e sono stati liberati dall’isolamento (29713 da marzo). Cala contestualmente anche il numero di pazienti monitorati dall’Asl che scende sotto quota 5mila (4973).

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Caterina Balivo torna in tv su Rai 1

  • social

    Blue Monday 2021, oggi è il giorno più triste dell'anno

Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento