rotate-mobile
Cronaca Parete

Latitante arrestato nel bar

In manette grazie alle impronte: aveva cambiato identità per sfuggire alle manette

Blitz dei carabinieri in un bar sul corso principale del paese, in manette un 52enne albanese, ricercato da oltre un anno che si era reso irreperibile. E’ accaduto sabato pomeriggio, subito dopo pranzo, quando i militari dell’Arma, guidati dal comandante Vincenzo Boerio, durante un servizio di perlustrazione e controllo del territorio, hanno notato quest’uomo fuori al bar. Hanno fatto quindi scattare il blitz che ha poi confermato quanto sospettato dagli uomini della Benemerita: l’albanese nonostante avesse cambiato identità era infatti destinatario di una ordinanza di custodia cautelare in carcere (dovrà scontare alcuni anni di galera) per le accuse di associazione a delinquere e sfruttamento della prostituzione. Ma cosa era accaduto? L’albanese appena venuto a conoscenza del provvedimento nei suoi confronti riuscì a scappare all’arresto scappando in Albania. Qui riesce a cambiare il proprio documento di identità e quindi torna in Italia senza alcun problema, by-passando quindi i problemi giudiziari. E’ stato però acciuffato perché era comunque un pregiudicato e dalle impronte i carabinieri sono riusciti a certificare della persona che aveva evitato l’arresto. Quello del ritorno in Italia di albanesi delinquenti è una storia che si ripete e forse è maturo il tempo che il Ministro degli esteri si faccia sentire presso le autorità albanesi, affinchè i cittadini di questo stato non possano così facilmente cambiare nome per sfuggire ai divieti della legge italiana. Si tratta questo infatti dell’ennesimo episodio di un albanese che scappato per gravi reati dall’Italia vi sia ritornato semplicemente cambiando all’anagrafe del suo paese il proprio nome.In questo caso l’albanese era tornato in patria, aveva cambiato il proprio nome all’anagrafe ed era rientrato, come se nulla fosse accaduto. Ma questa volta non è riuscito ad evitare le manette e la cella.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Latitante arrestato nel bar

CasertaNews è in caricamento