rotate-mobile
Giovedì, 27 Gennaio 2022
Cronaca Parete / Via Carlo Pezone

Negozi lasciati al buio, protesta dei commercianti

Gli esercenti lamentano continui blackout: "Danni economici enormi. Non ne possiamo più"

“Non ne possiamo più, sono anni che subiamo queste inadempienze dell’Enel. Abbiamo attività commerciali che subiscono numerosi danni. Nonostante decine di segnalazioni non cambia mai nulla”:

I commercianti di via Carlo Pezone e di alcuni strade parallele sono stanchi dei continui black out elettrici che si ripetono puntualmente ad ogni acquazzone. “Per noi la pioggia è diventato un incubo – affermano – e stiamo cercando di organizzare anche una raccolta firme perché non ne possiamo più. Non avere l’energia elettrica anche solamente per alcuni minuti ci crea dei danni, anche economici, che non possiamo permetterci più”.

L’ultimo black out oggi pomeriggio. Alla base di questa mancanza di corrente sembrerebbe ci sia una perdita di una conduttura dalla cabina presente all’esterno del cimitero comunale. Puntualmente quando i tecnici intervengono per risolvere “alzano l’interruttore e pensano di aver risolto” ma “non è così facile perché serve valutare attentamente da dove arriva questa perdita e soprattutto risolvere il problema”.

In passato (“Ormai da due anni”) ci sono state numerose segnalazioni ma nulla è cambiato: “Speriamo che questa volta l’Enel ascolti le nostre richieste perché stiamo subendo da troppo e siamo veramente stanchi”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Negozi lasciati al buio, protesta dei commercianti

CasertaNews è in caricamento