Scoperta 'bisca clandestina': 11 persone sorprese a giocare a carte

I finanzieri hanno scoperto la 'bisca' adibita in un locale destinato a deposito di mobili usati

Erano circa le 19 del giorno di Natale quando è stata trovata dai finanzieri una 'bisca' clandestina a Villa Literno, su via Santa Maria a Cubito. Ben 11 persone sono state beccate a giocare clandestinamente in un locale adibito a deposito di mobili usati. E' questo l'assurdo scenario che si sono trovati di fronte gli uomini della Finanza, in un periodo in cui bisogna limitare gli spostamenti a quelli necessari, tenere il distanziamento sociale e soprattutto evitare assembramenti.

Ed invece queste 11 persone avevano ben pensato di 'divertirsi' ma l'attività è stata fermata dai baschi verdi che però non sono riusciti ad identificare le persone perché all'arrivo della pattuglia qualcuno aveva già avvisato i giocatori 'seriali'. Per l'ennesima volta si dimostra che delle restrizioni non si è capito davvero nulla e che nemmeno in questo momento così delicato si può rinunciare ad una semplice partita di carte tra amici. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Accoltellato il dj Joseph Capriati: il padre arrestato per tentato omicidio

  • Un casertano 'firma' la nuova stazione della metro di New York

  • Joseph Capriati operato in ospedale. Ricostruita la lite in casa col padre

  • Caserta in ansia per Joseph Capriati, il dj più famoso da Ibiza agli Usa

  • Scuole chiuse, altri 3 sindaci firmano l'ordinanza di proroga

  • Muore improvvisamente ed i carabinieri scoprono la casa a luci rosse

Torna su
CasertaNews è in caricamento