rotate-mobile
Cronaca

Bilanci 'falsi', scontro tra periti in tribunale

Sannino evidenzia le segnalazioni dei revisori. Perna di nuovo sotto torchio dei difensori

E' scontro tra i periti nel processo a carico dell'ex dirigente del Comune di Caserta Gioacchino Petrella e dei revisori dei conti Aldo Palmieri e Carlo Iodice, accusati di falso per aver certificato la regolarità dei bilanci comunali tra il 2007 ed il 2010. 

Nel corso dell'ultima udienza, celebrata dinanzi al giudice Sergio Enea, è stato escusso il consulente di parte Giuseppe Sannino che ha replicato alle domande in merito alla sua relazione. Sannino, ordinario di Economia Aziendale all’Università Vanvitelli, ha vagliato l'attività dei revisori soprattutto in merito alle presunte omissioni. Dagli atti nella disponibilità del consulente sono emerse alcune segnalazioni effettuate dai revisori sulla mancata corrispondenza - circa 750mila euro - tra il saldo contabile ed il saldo disponibile.

Si torna in aula a inizio luglio  quando il consulente della Procura Perna, dovrà essere nuovamente controinterrogato dal difensore di Petrella, l'avvocato Raffaele Crisileo, che intanto ha sostituito il consulente di parte e ha nominato come proprio perito Eugenio Piscino, docente di diritto amministrativo all’Università Federico II di Napoli, specializzato in finanza locale e attualmente consulente del Ministro dello Sviluppo Economico. Piscino sarà esaminato dopo l'estate. Nel collegio difensivo sono inoltre impegnati gli avvocati Vincenzo Iorio, Massimo Trigari, Alessandro Barbieri e Daniele D'Angelo. 

Per tutti gli imputati l'accusa è di falso in atto pubblico per aver certificato 'falsamente' la regolarità dei conti del Capoluogo tra il 2007 ed il 2010. Nell'indagine sono stati coinvolti anche i revisori dei conti, cioè coloro che devono controllare i documenti contabili prima dell'approvazione in consiglio comunale. Il Comune di Caserta si è costitutito parte civile con l'avvocato Lidia Gallo. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bilanci 'falsi', scontro tra periti in tribunale

CasertaNews è in caricamento