Il fratello di Bidognetti fa ricorso ai giudici per la tv in carcere

Istanza alla Cassazione per il trattamento alla casa circondariale di Voghera: "Solo 9 canali visibili"

Michele Bidognetti è il fratello del capoclan

Michele Bidognetti, fratello del capoclan Francesco alias Cicciotto 'e Mezzanotte, ricorre in Cassazione per ottenere un risarcimento (una riduzione della pena da scontare o un indennizzo monetario) per il trattamento subito tra il maggio 2016 ed l'ottobre 2017 all'interno del carcere di Voghera. 

Bidognetti ha presentato ricorso alla Suprema Corte lamentando la violazione dell'articolo 3 della Corte Europea dei Diritti dell'Uomo, cioè per trattamenti degradanti patiti durante la detenzione. E tra questi trattamenti, oggetto anche di una lettera inoltrata al Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, c'è anche la limitazione nella fruizione della televisione con appena 9 canali disponibili su disposizione della direzione della casa circondariale nonostante una sentenza della stessa Cassazione che ha sancito che "non ci può essere censura sui canali televisivi". A ciò si aggiungano limitazioni ai colloqui ed alle telefonate. 

La Prima Sezione Penale della Cassazione - presieduta dal giudice Bonito - ha ritenuto il ricorso inammissibile in quanto presentato personalmente da Bidognetti, senza l'intermediazione di un legale. Una circostanza "vietata" dalla riforma della giustizia varata dal ministro Orlando nel 2017 e che limita, soprattutto in caso di ricorsi sulle condizioni del regime penitenziario presentati, nella stragrande maggioranza, dai detenuti stessi.   

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Un casertano 'firma' la nuova stazione della metro di New York

  • E' ufficiale: Campania in zona gialla. Confermate le restrizioni per il week-end

  • Giovanni a 6 anni debutta su Rai 1 nella fiction ‘Mina Settembre’

  • Muore improvvisamente ed i carabinieri scoprono la casa a luci rosse

  • Caserta perde un pezzo di storia, "Dischi Sgueglia" chiude dopo 65 anni

  • La Dea bendata bacia il casertano: vinti 100mila euro

Torna su
CasertaNews è in caricamento