Studentessa rischia di morire per uno scherzo dei compagni di classe

Le hanno messo il liquido di un esperimento nel bicchiere. La mamma si sfoga su Facebook 

La ragazzina ricoverata in ospedale nella foto postata dalla mamma

Ha rischiato di morirete uno scherzo di pessimo gusto dei compagni di classe. E’ quanto accaduto alla scuola media di Alvignano nella giornata di mercoledì dove una studentessa è stata costretta al ricovero in ospedale dopo aver ingerito una sostanza liquida che stavano utilizzando per alcuni esperimenti in classe. Stando a quanto la piccola ha raccontato ai medici prima ed alla famiglia poi, alcuni compagni le avrebbero fatto uno scherzo mettendo il liquido nel suo bicchiere che ha poi utilizzato per bene. La ragazzina ha iniziato a sentirsi male ed è stato necessario portarla subito in ospedale dove fortunatamente sono riusciti a salvarla. Ma la mamma, passata la paura, ha deciso di scrivere un post su Facebook pubblicando anche la foto della figlia ricoverata. “Pubblico questa foto di mia figlia - ha scritto - per far sapere ai genitori di quei bambini che frequentano la stessa scuola e la stessa classe. Questo è risultato di questo cattivo scherzo che le hanno fatto a scuola ad Alvignano. Speriamo che voi genitori prendete seri provvedimenti con vostri figli e speriamo che anche la scuola lo farà. Devo dire che la preside si è dimostrata molto disponibile per questo la ringrazio. Però speriamo che usciranno fuori i colpevoli”.

Potrebbe interessarti

  • Buco nel pavimento del pronto soccorso, donna cade e si fa male

  • Pericolo topi: ecco come scacciarli dalle vostre case

  • Michela, una casertana tra le 1000 donne che stanno cambiando l'Italia

  • Budget finito, ora tutte le analisi e le visite mediche saranno a pagamento

I più letti della settimana

  • Muore dopo lo schianto in autostrada al rientro dalle vacanze

  • Muore investito dall'auto pirata davanti al ristorante | LE FOTO

  • Le previsioni meteo per Ferragosto nel casertano

  • FORZA LUCREZIA Amici e familiari in preghiera per la 24enne

  • Schianto in moto, infermiere in prognosi riservata

  • "Il pentito è nemico del clan", annullata la libertà vigilata

Torna su
CasertaNews è in caricamento