menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Sorpreso dai carabinieri

Sorpreso dai carabinieri

Beccato a spasso con l'amico, denunciato sorvegliato speciale

L'esattore bambino dei Muzzoni è stato sorpreso dai carabinieri

Denuncia a piede libero per l'esattore bambino del clan dei Muzzoni di Sessa Aurunca L. D'A. Il 26enne, considerato l'astro nascente del sodalizio malavitoso egemone a Sessa Aurunca, benché sorvegliato speciale è stato sorpreso nel centro storico sessano dai carabinieri del nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Sessa Aurunca insieme ad un'altra persona nota alle forze dell'ordine.

Avvistato dai militari è stato deferito presso la Procura di Santa Maria Capua Vetere per violazione degli obblighi inerenti la sorveglianza speciale. L'ennesima violazione dopo quella commessa lo scorso maggio dove alla vista dei carabinieri si diede alla fuga.

L. D'A. venne arrestato appena ventenne per estorsione si danni di un imprenditore locale. Chiese una tangente di 2000 euro per conto del clan camorristico sessano come pizzo di Natale. Riuscì ad ottenere la libertà vigilata anticipata concessagli dai giudici del Tribunale di Sorveglianza di Santa Maria Capua Vetere. Nonostante ciò perseguono le violazioni delle prescrizioni della sorveglianza speciale di pubblica sicurezza ed i conseguenti deferimenti all'autorità giudiziaria.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Attrice casertana sbarca in Rai col 'Commissario Ricciardi' | FOTO

Attualità

Incubo ‘zona rossa’ per una trentina di comuni casertani

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento