rotate-mobile
Cronaca Carinaro

Beccato con la droga, assolto e scarcerato in 24 ore

Il 28enne aveva solo protestato con i carabinieri. Lo stupefacente destinato all'uso personale

E' stato processato per direttissima e assolto il 28enne di Teverola arrestato dai carabinieri a Carinaro per spaccio di droga e resistenza a pubblico ufficiale. 

Il giudice Montariello del tribunale di Napoli Nord, pur convalidando l'arresto, ha poi assolto il giovane disponendone l'immediata liberazione. Il suo difensore, l'avvocato Gaetano Laiso, ha evidenziato come il proprio assistito, Angelo R., non abbia posto in essere alcuna forma di resistenza limitandosi a protestare nei confronti dei militari: "State facendo un sopruso, non lo potete fare". Inoltre per quanto riguarda la droga il legale ha evidenziato come non fosse stato rinvenuto materiale indice dell'attività di spaccio e che quindi la stessa fosse destinata all'uso di gruppo. Il pm aveva chiesto la condanna a 2 anni e 6 mesi con applicazione degli arresti domiciliari. 

Il 28enne era stato sorpreso con un amico. I militari avevano proceduto ad una perquisizione personale e domiciliare durante la quale erano stati rinvenuti hashish e marijuana.  

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Beccato con la droga, assolto e scarcerato in 24 ore

CasertaNews è in caricamento