Barca affonda per il mare mosso a Gaeta, casertano salvato con altri 2 passeggeri

E' stato necessario l'intervento della Guardia Costiera per portarli in salvo

Tre persone sono state tratte in salvo domenica pomeriggio da parte della Guardia Costiera di Gaeta.

Come racconta LatinaToday, un’unità da diporto, a causa delle condizioni meteomarine avverse, stava per affondare. Intorno alle 15 è arrivata la segnalazione alla sala operativa da parte di un assistente bagnanti che ha indicato la presenza di un'imbarcazione in grave difficoltà a causa del mare mosso, nella zona della Ariana, a Gaeta. La sale operativa ha inviato subito una motovedetta di soccorso ma il peggioramento delle condizioni del mare ha creato sempre più difficoltà all'unità da diporto di circa sette metri che, all'arrivo dei militari, era ormai arenata sul fondale sabbioso a circa 15 metri dalla riva.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

E' stato accertato che non ci fosse inquinamento dovuto allo sversamento di carburante in mare, mentre agli militari, arrivati via terra, si adoperavano per assistere un uomo dell'equipaggio, A.F. originario di Caserta, e altri due passeggeri presenti sull'imbarcazione che, non senza difficoltà, erano riusciti a raggiungere la riva. Dai primi accertamenti è stato possibile verificare che la barca aveva subito un guasto al motore che  aveva impedito di riprendere la navigazione per raggiungere un porto sicuro. La Guardia costeira ha quindi diffidato il conduttore del natante a provvedere con urgenza alla rimozione della unità semisommersa, presa a noleggio da un circolo velico locale, al fine di scongiurare ogni danno all’ambiente marino. La barca è stata rimossa questa mattina a cura di ditta specializzata, scongiurando così qualsiasi conseguenza. I tre malcapitati, sebbene provati dalla brutta avventura, sono in buone condizioni di salute e non hanno fatto ricorso a cure mediche.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scuole chiuse in Campania fino al 30 ottobre per il coronavirus

  • Blitz all'alba: 38 arresti. Fiumi di coca, marijuana ed hashish 'coperto' da vedette TUTTI I NOMI

  • Nuovo record di contagi nel casertano: 135 casi in un giorno

  • Il Covid colpisce ancora: 187 nuovi positivi nel casertano

  • Doppiato il record di contagi: 284 casi e 2 decessi nel casertano

  • Sfondata quota 1000 casi in Campania: superato il ‘limite lockdown’ annunciato da De Luca

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CasertaNews è in caricamento