Mercoledì, 17 Luglio 2024
Cronaca Cellole

Avvocato casertano insultato allo stadio: "Terrone di m..."

I cori razziali contro il legale nell'incontro Atalanta-Napoli. La Procura alza bandiera bianca ma la vittima si oppone

Lo insultano allo stadio:"terrone di m..". Lui non ci sta e sporge denuncia. E'la vicenda che vede protagonista l'avvocato Angelo D'Onofrio che nell'incontro di calcio Atalanta - Napoli disputatosi a Bergamo nello Gewiss Stadium, è stato oggetto di cori razzisti oltre che bersaglio di sputi insieme ad altri tifosi partenopei. 

Un episodio inaccettabile denunciato dal legale presso la Procura di Bergamo che ha dato il via a un procedimento penale. La Digos della Questura di Bergamo grazie all'estrapolazione di filmati girati allo stadio è riuscita a individuare tre tifosi della Curva Sud Morosini che inveivano e sputavano addosso ai tifosi napoletani. "Terrone di m..." è stato l'insulto più gettonato per G.C., di 50 anni; L.S. di 51 anni; A.C. di 36anni, tutti di Bergamo. Per loro è stato aperto un procedimento per istigazione a delinquere per motivi di discriminazione razziale, etnica e religiosa. 

Il sostituto procuratore bergamasco però ha fatto richiesta di archiviazione contro cui il legale insultato ha fatto opposizione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Avvocato casertano insultato allo stadio: "Terrone di m..."
CasertaNews è in caricamento