Domenica, 16 Maggio 2021
Cronaca

Papà investito ed ucciso, il legale della famiglia: "Assurdo morire così"

L'avvocato Letizia: "Morto un onesto lavoratore". Chiesti interventi per evitare altre tragedie

Giorgio Galiero

"Il povero Giorgio era un onesto lavoratore che alle 21 di una serata d'estate ha perso la propria vita in modo assurdo e inconcepibile a causa di un cittadino ucraino che sotto l'effetto di alcol e ad alta velocità in un centro urbano lo ha investito con una violenza inaudita".

A parlare all'Adnkronos è l'avvocato Ferdinando Letizia, legale della famiglia di Giorgio Galiero, il 34enne papà investito e ucciso a Castel Volturno, nel casertano. "Esprimo tutto il mio cordoglio alla famiglia Galiero che in un nobile silenzio sta piangendo la perdita dell'amato figlio che lascia orfano un bimbo di pochi anni", aggiunge l'avvocato, che auspica "un intervento immediato anche da parte delle istituzioni locali per porre rimedio a tali gravi situazioni predisponendo tutto quanto necessario a tutela della cittadinanza".

Letizia plaude alle forze dell'ordine intervenute che, dice, "con grande professionalità in poche ore e grazie a un lavoro incessante hanno identificato l'autore dell'omicidio consegnandolo nelle mani della giustizia".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Papà investito ed ucciso, il legale della famiglia: "Assurdo morire così"

CasertaNews è in caricamento