Il Comune chiude l'autorimessa abusiva

Beccato dai vigili urbani il titolare 70enne che ha aperto la sua attività in assenza della 'Scia'

(foto di repertorio)

Apre un'autorimessa abusivamente ma viene beccato dalla polizia municipale. E' successo a Castel Volturno, dove S.M., un uomo, di 70 anni, ha iniziato l'esercizio dell'attività di autorimessa veicoli in assenza dell'obbligatoria "segnalazione certificata di inizio attività" (Scia).

Per tale motivo il titolare "trasgressore" dovrà dire addio alla sua autorimessa e chiuderla immediatamente. Ad ordinarlo è stato Luigi Cassandra, responsabile comunale del Suap (Sportello unico per le attività produttive), il quale giovedì scorso ha firmato a tal proposito un'ordinanza.

L'illecito amministrativo, commesso dal 70enne, è emerso a seguito di alcuni controlli effettuati dagli agenti della polizia municipale, coordinati dal comandante Domenico De Simone, proprio all'interno dell'autorimessa, sita in via De Gregorio.

Controlli che hanno fatto scattare appunto l'ordinanza di chiusura da parte del Comune che qualora non venga osservata, si passerà alla chiusura coatta dell'attività e il titolare 70enne sarà denunciato all'Autorità Giudiziaria.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vince il concorso ma rinuncia al lavoro in Comune a tempo indeterminato

  • Klaus Davi fa ballare la techno al figlio di Sandokan per pubblicizzare il nuovo libro | VIDEO

  • Nel casertano un salvadanaio da 2,4 milioni di euro depositati alle Poste

  • Vincita da 10mila euro: festa in ricevitoria

  • Ex carabiniere si lancia con l'auto contro la caserma: fermato

  • Lutto a scuola, muore professoressa di 56 anni

Torna su
CasertaNews è in caricamento