Stop ai funerali, chiesta autopsia per la moglie del consigliere

La donna è morta in seguito ad un malore presso l'ospedale di Maddaloni

Maria Chierchia

Funerali sospesi e richiesta di autopsia sul cadavere di Maria Chierchia, la moglie del consigliere comunale Pd di San Nicola la Strada Franco Feola. Per questa mattina alle 11 erano in programma i funerali, ma sono stati rinviati perché la famiglia della donna vuole vederci chiaro sul decesso.

L'idea è che si sia perso tempo fondamentale per poter evitare la morte della donna che era arrivata all'ospedale di Maddaloni lamentando un grosso malore. Sarà l’autopsia a dover chiarire se il ritardo nella presa in cura de medici del pronto soccorso sia stata tra le cause della morte.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il terno al Lotto per l'addio a Maradona

  • Va in ospedale per una colica renale ma finisce in tragedia: muore 40enne

  • Lotta ai furbetti senza assicurazione e collaudo, ecco 4 telecamere | FOTO

  • Scoperti i furbetti del cartellino all’Asl, sospesi 13 dipendenti

  • Imprenditore casertano ubriaco alla guida uccide 37enne

  • Il casertano piange 24 vittime: un morto all'ora per Covid in una sola giornata

Torna su
CasertaNews è in caricamento