rotate-mobile
Lunedì, 4 Luglio 2022
Cronaca

Auto finisce nel fossato: Comune rischia maxi risarcimento

Appello dopo il rigetto di un indennizzo da oltre 150mila euro. Nominato un legale

Auto nel fossato della condotta fognaria. Per questo un cittadino casertano ha citato in giudizio il Comune per i danni subiti dal veicolo, oltre quelli fisici, chiedendo un risarcimento da oltre 150mila euro. 

I fatti si sono verificati nel 2013 in via Vittime Civili di Guerra, nella frazione Tuoro. Il malcapitato aveva l'auto in sosta sul margine della carreggiata. La vettura sarebbe scivolata nell'alveo fognario a causa di pregressi cedimenti della sede stradale. Nel tentativo di recuperare l'auto l'uomo sarebbe anche scivolato finendo anche lui nel fossato. 

Nel primo grado di giudizio il Tribunale di Santa Maria Capua Vetere aveva rigettato l'istanza di indennizzo ritenendo riconducibile al danneggiato la responsabilità per condotta negligente, rigettava la domanda attore, compensando tra le parti le spese di giudizio. Sentenza impugnata in Appello. Il Comune ha conferito incarico al legale Luana Picazio per la difesa degli interessi dell'Ente. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Auto finisce nel fossato: Comune rischia maxi risarcimento

CasertaNews è in caricamento