rotate-mobile
Cronaca Cancello ed Arnone

Si tocca i genitali davanti a 3 ragazzine, assolto dipendente di un'azienda bufalina

Al 51enne indiano la Procura ha contestato i reati di corruzione di minorenne e lesioni

Dipendente di un'azienda bufalina si tocca nelle parti intime in presenza di 3 ragazzine di 9 anni, finisce sotto processo e il giudice lo assolve. 

E' quanto disposto dal gup Emilio Minio nei confronti di S.S., 53enne indiano domiciliato a Castel Volturno assistito dall'avvocato Giovanni Lavanga.

Secondo quanto accertato dal sostituto procuratore Annalisa Imparato nel luglio 2019, il 53enne in prossimità dell'azienda bufalina dove lavorava a Cancello ed Arnone, vedendo tre bimbe di 9 anni che giocavano vicino ad un portone ha iniziato a toccarsi le parti intime da sopra i pantaloni in modo lascivo guardando in direzione delle minori. Visto dalla madre 45enne di una delle bimbe, ha scaraventato per aria la donna che gli intimava di allontanarsi, procurandole lesioni a un braccio giudicate guaribili in 7 giorni. Le accuse mosse quindi nei confronti dell'indiano sono state per lesioni e corruzione di minorenne.

Il legale di S.S. ha fatto emergere quanto i racconti delle ragazzine fossero confusi. Tesi accolta dal gup che lo ha assolto dal reato di corruzione di minorenne e lo ha condannato per le lesioni a 4 mesi di reclusione pena sospesa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si tocca i genitali davanti a 3 ragazzine, assolto dipendente di un'azienda bufalina

CasertaNews è in caricamento