rotate-mobile
Domenica, 21 Aprile 2024
Cronaca Portico di Caserta

Atti comunali ai raggi X nel processo all’ex sindaco

Gli accertamenti dei carabinieri in Comune su delega della Procura

Atti comunali nel fascicolo dei giudici in attesa dell'escussione del consulente della procura, l'ingegner Fuschetti. E' quanto accaduto nel corso dell'ultima udienza nei confronti dell'ex sindaco di Portico di Caserta Gerardo Massaro ed altre 16 persone - tra cui esponenti politici dell’amministrazione di oltre 7 anni fa dello stesso Comune, due vigili urbani, un geometra, una dirigente comunale.

In aula si è svolto il controesame del maresciallo Sparaco, comandante della stazione di Macerata Campania, che su delega della Procura aveva acquisito materialmente in Municipio materiale ritenuto di interesse probatorio. E le illegittimità presunte sono l'oggetto della perizia tecnica su cui si farà luce alla prossima udienza in programma ad aprile.

La vicenda verte intorno ad un cambio di destinazione d’uso di un complesso edilizio situato a Portico da un imprenditore di Marcianise, Felice Letizia. Secondo la ricostruzione della Procura l’atto è illegittimo ed emesso solo per favorire il costruttore in quanto mancanti i presupposti della concessione (per questo è imputato di qui il funzionario dell’area tecnica di allora e la dirigente) e poi vi sarebbero dei falsi commessi durante i sopralluoghi presso il complesso edilizio e il campo sportivo. Le ipotesi di reato sono dall’ associazione a delinquere all’abuso d’ufficio, alla lottizzazione abusiva, al falso e alla rivelazione di segreti d’ufficio.

Nel collegio difensivo gli avvocati Enzo Domenico Spina, Renato Jappelli, Francesco Piccirillo, Raffaele Crisileo, Mauro Iodice e Stefano Vaiano. Il Comune di Portico si è costituito parte civile con l'avvocato Massimiliano Di Fuccia.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Atti comunali ai raggi X nel processo all’ex sindaco

CasertaNews è in caricamento