Raid incendiario, commerciante nega di aver subito minacce

I carabinieri hanno ascoltato il proprietario della concessionaria

E' stato interrogato dai carabinieri della compagnia di Capua, diretti dal maggiore Francesco Mandia, il commerciante, G.A., vittima, questa notte, di un raid incendiario ai danni del suo negozio di moto e minicar 50. Lo riporta l'AdnKronos.

Ignoti hanno preso di mira la struttura commerciale in via Santa Maria Capua Vetere nel comune di Capua. Stando ad una prima ricostruzione dei militari giunti sul posto insieme ai vigili del fuoco di Caserta, l'incendio sarebbe stato provocato dal lancio di alcune molotov. Fortunatamente il rogo è stato subito domato altrimenti avrebbe provocato tanti danni anche alle strutture commerciali adiacenti a quelli di G.A. Secondo le prime indiscrezioni degli investigatori il commerciante non avrebbe ricevuto richieste estorsive.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vinti 14mila euro nel casertano: centrato un terno al Lotto

  • La Campania può diventare 'zona arancione' nelle prossime 48 ore

  • Pasticcio zona rossa in Campania, oggi arriva la nuova classificazione

  • La Campania 'promossa' in zona arancione: riaprono i negozi per lo shopping di Natale

  • Imprenditore casertano ubriaco alla guida uccide 37enne

  • Il sindaco non ha più la maggioranza: bilancio bocciato. Dopo 18 mesi finisce l'era Golia

Torna su
CasertaNews è in caricamento