rotate-mobile
Cronaca Aversa

"Curriculum falsato": assoluzione per manager casertano

Per il tribunale di Napoli 'il fatto non sussiste'. Aveva rinunciato alla prescrizione

Il tribunale di Napoli ha assolto, "perché il fatto non sussiste", Nicola Cantone, professionista di Aversa. L'ex direttore generale dell'ospedale "San Giovanni di Dio e Ruggi d'Aragona" di Salerno era imputato per la questione delle false attestazioni nel curriculum. Vicenda che portò l'ormai ex manager a lasciare l'incarico alla guida del nosocomio salernitano. Aveva deciso di rinunciare alla prescrizione e ora il provvedimento giudiziario del tribunale partenopeo che praticamente lo assolve da ogni 'colpa'.

Oggi, sentenza a parte, Cantone ricopre ruoli di prestigio. E’ entrato a pieno titolo nel Gruppo Neuromed, ricoprendo diversi ruoli: è stato Direttore della Clinica Mediterranea di Napoli ma anche Commissario di alcune cliniche presenti sul territorio e facendo parte del Consiglio del Gruppo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Curriculum falsato": assoluzione per manager casertano

CasertaNews è in caricamento