rotate-mobile
Lunedì, 15 Aprile 2024
Cronaca Sparanise

Due dipendenti comunali assolti dopo la 'battaglia' giudiziaria

Sono due procedimenti differenti, l'Ente ha rimborsato le spese legali

Due dipendenti del Comune di Sparanise sono stati assolti dalle accuse e il Municipio, come prevede la legge, ha pagato le spese legali. La responsabile dei servizi amministrativi dell'Ente, Teresa De Rosa, ha infatti firmato le due determine con le quale si dispone il rimborso delle spese.

In un primo caso la giunta nel gennaio 2020 aveva concesso il gradimento per la nomina del legale effettuata da un dipendente comunale e riconosciuto il patrocinio legale nel procedimento pendente presso il tribunale di Santa Maria Capua Vetere. Lo stesso dipendente aveva poi chiesto - a seguito di archiviazione - il rimborso delle spese legale di 2823 euro.

L'altra vicenda riguarda invece un periodo ancora precedente, riferito al maggio del 2019, e il Comune ha rimborsato 6783 euro al dipendente assolto perché "il fatto non sussiste". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Due dipendenti comunali assolti dopo la 'battaglia' giudiziaria

CasertaNews è in caricamento