rotate-mobile
Cronaca Castel Volturno

Fa stipulare assicurazioni ma è una truffa: svolta per un 28enne

L'uomo è stato assolto perché il fatto non sussiste

Assolto per non aver commesso il fatto. È stata questa la pronuncia del tribunale di Udine nei confronti di L.C., 28enne di Castel Volturno finito sotto processo per una truffa assicurativa. 

Secondo quanto ricostruito dalla Procura, il 28enne, assistito dall'avvocato Francesca Luongo, nel giugno 2021 avrebbe messo un annuncio on line dove c'era la possibilità di stipulare una polizza assicurativa per auto da parte della compagnia assicurativa Generali fornendo un recapito telefonico, risultato poi essere intestato ad un cittadino del Bangladesh. Contatto da un cittadino marocchino, l'uomo credendo di rinnovare la propria polizza assicurativa versa sul conto corrente intestato all'imputato la somma di 480 euro. La polizza non è mai stata rilasciata così la persona offesa sporge denuncia al commissariato di Cividale del Friuli in provincia di Udine, sede del versamento sul conto corrente di L.C..

Il legale ha fatto emergere che mancano gli elementi oggetti della responsabilità o del contributo dell'imputato nel raggiro. Motivazioni accolte dal tribunale che ha pronunciato formula assolutoria nei confronti del 28enne castellano.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fa stipulare assicurazioni ma è una truffa: svolta per un 28enne

CasertaNews è in caricamento