Assolto per infermità mentale ma ancora pericoloso: altri 6 mesi in comunità

Il giudice proroga la sorveglianza speciale: "Inopportuno un suo ritorno a casa"

La decisione del giudice

Proroga di altri 6 mesi della misura della libertà vigilata, con obbligo di permanenza presso una comunità di Sessa Aurunca, per L.B., di 49 anni.

L'uomo, arrestato e poi assolto per infermità mentale, per i giudici del tribunale di sorveglianza di Santa Maria Capua Vetere è ancora da ritenersi socialmente pericoloso. Il giudice, pur ribadendo come il 49enne, difeso dall'avvocato Nello Sgambato, sia stato condannato per fatti risalenti nel tempo e che non vi siano altri procedimenti a suo carico e, ancora, che durante il periodo di sottoposizione alla misura si sia comportato correttamente, ha anche evidenziato come ad oggi sia impossibile un suo ritorno a casa.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Lo stesso fratello - si legge in una relazione dell'Asl di Napoli 2 Nord - ha ribadito "l'impossibilità a reintrodurre il paziente in casa per la contemporanea presenza della sorella affetta da patologia psichiatrica e dell’anziana madre con manifestazioni demenziali, entrambe sottoposte in passato a vessazioni" da parte sua. Insomma, l'inopportunità del suo rientro a casa lo rende pericoloso in quanto c'è il rischio di una reiterazione del reato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • SPECIALE REGIONALI E' ufficiale: Grimaldi eletto. Nel nuovo consiglio regionale ben 5 uscenti

  • SPECIALE MARCIANISE Abbate sfiora i 9mila voti, Velardi a contatto. Alessandro Tartaglione all11%

  • I contagi aumentano ancora. Caserta supera Aversa: è la città con più positivi

  • Terremoto a 24 ore dalle elezioni. Candidato sindaco indagato per voto di scambio: "Accuse da mitomani"

  • SPECIALE SANTA MARIA A VICO Tutti i voti e i nuovi consiglieri comunali

  • SPECIALE ELEZIONI Graziano trascina il Pd ad Aversa. De Cristofaro supera i 1900 voti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CasertaNews è in caricamento