Assembramenti in strada, il sindaco sbotta: "Non servono i tamponi, ci vuole responsabilità"

Di Lorenzo interviene sui gruppi di ragazzi a briglie sciolte in paese

Gli assembramenti a Piedimonte Matese

Letino è poco distante eppure il casodei 10 contagi che ha portato alla dichiarazione di "zona rossa" non ha sortito effetti sul senso di responsabilità di alcuni ragazzi di Piedimonte Matese. Ancora assembramenti, tanti troppi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Una questione sulla quale è intervenuto anche il sindaco Luigi Di Lorenzo: "Non servono i tamponi - ha detto il sindaco - Serve parlare con i nostro figli, con i nostri amici, con i nostri concittadini. Sono andati i vigili ma dopo 2 ore questa era la situazione. Assembramenti ovunque a Piedimonte. Aiutatiamoci. Responsabilità". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Francesco Martucci è il miglior pizzaiolo d'Italia: al secondo posto l'altro casertano Franco Pepe

  • De Luca a 'Porta a Porta' lancia l'ultimatum: "Penultima ordinanza prima di chiudere tutto"

  • Tempesta nel casertano: abbattuti cartelloni pubblicitari ed alberi, volano anche pezzi di tetto | FOTO

  • Una casertana sbanca il programma di Gerry Scotti: vinti 55mila euro

  • “Avremo 5mila contagi in 4 settimane”, l'allarme di De Luca

  • Nel casertano si torna a morire e c'è un nuovo picco di contagi per Covid-19

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CasertaNews è in caricamento