menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La rapina in provincia di Ferrara

La rapina in provincia di Ferrara

Assalto in banca, scarcerato uno dei rapinatori

Il commando di 4 persone ha rubato 23mila euro nella cassa di risparmio di Ravenna

Arresti domiciliari per Bruno Simonetti, 19enne di Casal di Principe; carcere per Pasquale Mancini, Gennaro Ambrosio e Biagio Reca, rispettivamente di 60, 56 e 66 anni tutti di Napoli. Questa la decisione del tribunale del Riesame di Bologna per i quattro autori di una rapina in banca a Porto Garibaldi, in provincia di Ferrara.

I giudici hanno accolto l'istanza di scarcerazione avanzata dal legale del 19enne, l'avvocato Mirella Baldascino, concedendo una misura meno afflittiva come quella degli arresti in casa da scontarsi a Casal di Principe.

Secondo qianto accertato tre malviventi all'inizio di novembre avevano fatto irruzione nella Cassa di Risparmio di Ravenna attorno alle 13, due travisati con passamontagna e berretto e uno a volto scoperto. Nessuno di loro era armato, ma un rapinatore ha simulato il possesso di una pistola per minacciare un cassiere, mentre gli altri hanno saltato il bancone creando scompiglio fra gli impiegati e la clientela che si trovava in quel momento nel locale.

Dalle casse sono riusciti a prelevare circa 23mila euro, ma non si sono accontantati e la loro intenzione era anche quella di aprire la cassaforte temporizzata. Solo che nel frattempo è scattato l’allarme collegato al 112 e gli operatori della centrale operativa dei carabinieri, fatte le opportune verifiche senza ottenere risposta dall’istituto, hanno capito che qualcosa stava accadendo.

In zona si trovava una pattuglia dei militari in servizio di perlustrazione del territorio, che è stata fatta convergere sul posto assieme ad altre pattuglie del Nucleo Radiomobile. In questo modo i carabinieri sono riusciti a sorprendere i rapinatori ancora all’interno della banca e ad arrestarli in flagranza di reato, senza che nessuno dei malviventi opponesse resistenza. Il palo della banda è stato arrestato qualche giorno dopo. 
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Campania verso la zona arancione. “Al 90% sarà così”

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Nel casertano nuova impennata delle vittime del Covid: 15 in 24 ore

  • Cronaca

    Caserta ancora 'leader' per i vaccini: somministrate 194mila dosi

  • Cronaca

    Processo Pineta Grande, Schiavone "rompe" il silenzio in aula

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento