menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
20101231073449_botti

20101231073449_botti

Pizza anti botti a Napoli. Promotori la portano fuori i venditori abusivi di fuochi

Napoli - Una pizza con su scritto " Abbasso i Botti " e la rafffigurazione di una mano maciullata è stata presentata oggi dal comitato "se non spari ti premio" che sta dando 1.000 regali ai napoletani che non sparano a Capodanno. Al comitato hanno...

Una pizza con su scritto " Abbasso i Botti " e la rafffigurazione di una mano maciullata è stata presentata oggi dal comitato "se non spari ti premio" che sta dando 1.000 regali ai napoletani che non sparano a Capodanno. Al comitato hanno aderito i titolri di Marinella, Sorbillo, Gambrinus, Napolimania, Ateneapoli, Edenlandia e RadioMarte.

"Abbiamo portato questa pizza - spiegano gli autori il pizzaiolo Gino Sorbillo ed il giornalista Francesco Emilio Borrelli - fuori i venditori abusivi di botti che in queste ore stanno comparendo in tutti i vicoli di Napoli ed in particolare nei Quartieri Spagnoli, nal Pallonetto di Santa Lucia e ai Tribunali agendo indisturbati. Noi vorremmo che le istituzioni locali vietassero proprio e inderogabilmente di sparare per strada nella notte tra il 31 ed il 1".
"Siano molto preoccupati - continuano Borrelli e Sorbillo - oltre che per l' incolumità dei bambini anche per quella di cani e gatti e per il rischio di appiccamenti enormi di cumuli di spazzatura che oltre ad essere pericolosi rischiano di sprigionare elevatissime quantità di diossina".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Bambina positiva, in quarantena compagni e 6 insegnanti

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Positivo un collaboratore scolastico, chiusa l’Elementare

  • Incidenti stradali

    Scooter contro auto, muore ragazzo di 17 anni

  • Cronaca

    Arrestato il consigliere comunale Danilo D'Angelo

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento