menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Blitz antidroga dei Carabinieri, arresti, denunce e sequestro di hashish e marijuana

Piedimonte Matese - Un blitz antidroga è scattato questa mattina ad opera dei Carabinieri dellaCompagnia di Piedimonte Matese, che hanno setacciato palmo a palmo i comuni delcomprensorio matesino e dei territori limitrofi. Il bilancio definitivo...

Un blitz antidroga è scattato questa mattina ad opera dei Carabinieri dellaCompagnia di Piedimonte Matese, che hanno setacciato palmo a palmo i comuni delcomprensorio matesino e dei territori limitrofi. Il bilancio definitivo delle operazionié stato di tre persone denunciate, due sottoposte a misure di prevenzione, unaarrestata in flagranza di reato e varie dosi di sostanze stupefacenti sottoposte asequestro. Il primo a cadere nella rete tesa dai militari del Nucleo Operativo è statoun ventenne di Piedimonte Matese, il quale è stato sorpreso nella centralissimapiazza Carmine di Piedimonte, e trovato in possesso di alcune dosi di hashish chesono finite sotto sequestro. Il giovane, residente in via Aldo Moro, è stato denunciatoper detenzione illegale di sostanze stupefacenti. Poco dopo sono finiti nei guai duestudenti dell'Istituto Alberghiero di Piedimonte, sorpresi sempre dai militari delNucleo Operativo proprio di fronte al complesso scolastico, dove è ubicata la VillaComunale, in loro possesso sono stati rinvenuti involucri contenenti hashish emarijuana. Anche in questo caso la droga è finita sotto sequestro, mentre per i duestudenti, entrambi appena diciottenni, uno di Gioia Sannitica e l'altro di Formicola, èscattata una denuncia per la detenzione illegale degli stupefacenti. Le indagini oracontinuano al fine di accertare se le dosi di droga rinvenute fossero destinate all'usopersonale o all'attività di spaccio. Sempre per reati in materia di droga, untrentatreenne di Raviscanina e un ventunenne di Alvignano, sono stati sottoposti allamisura di prevenzione dell'Avviso Orale di Pubblica Sicurezza. Infine nei pressidella stazione ferroviaria di Piedimonte Matese è finito in manette un pregiudicato diorigine nordafricana con a carico precedenti per spaccio di stupefacenti e un decretodi espulsione dal territorio nazionale. L'uomo è stato trasferito presso le camere disicurezza dell'Arma in stato di arresto e messo a disposizione della competenteAutorità Giudiziaria. L'arresto in flagranza è stato eseguito dai militari dellaStazione di Ailano in collaborazione con il Nucleo Operativo e Radiomobile dellaCompagnia Matesina

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Campania verso la zona arancione. “Al 90% sarà così”

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento