menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
20100916184400_ISMAILGMAIL

20100916184400_ISMAILGMAIL

Un arresto e una denuncia per ricettazione di moto rubate

Santa Maria a Vico - I Carabinieri della Stazione di Santa Maria a Vico hanno sottoposto a fermo d'indiziato di delitto per ricettazione Ismail Gmail, cl. 1981, egiziano clandestino sul territorio nazionale e privo di documenti, che ha riferito di...

I Carabinieri della Stazione di Santa Maria a Vico hanno sottoposto a fermo d'indiziato di delitto per ricettazione Ismail Gmail, cl. 1981, egiziano clandestino sul territorio nazionale e privo di documenti, che ha riferito di vivere tra Cancello Scalo e la zona di San Marco; e denunciato in stato di libertà per lo stesso reato M.S., cl. 1984, egiziano munito di regolare permesso di soggiorno, che ha detto di vivere in via San Marco. I militari hanno eseguito servizi di pattuglia e controlli durante la serata, nel corso dei quali i due stranieri sono stati bloccati poiché notati alla guida di motoveicoli sospetti che poi, effettivamente, sono risultati rubati.

L'egiziano clandestino Ismail Gmail è stato notato in sella a uno scooter Honda SH 125 in via Nazionale Appia, cosicché i militari gli hanno intimato l'alt; ma il giovane alla vista della pattuglia ha tentato di fuggire, venendo comunque raggiunto e bloccato poco dopo. Il mezzo, a seguito delle verifiche sul numero di telaio, è risultato oggetto di furto perpetrato nel marzo 2010 a Napoli, in zona Vomero. Il giovane alla richiesta degli operanti non ha dato spiegazioni su come fosse venuto in possesso del mezzo. Il proprietario del ciclomotore, contattato telefonicamente, si è recato a Santa Maria a Vico per avere riconsegnato il proprio mezzo. Alla luce di quanto accertato, trattandosi di extracomunitario senza fissa dimora che potrebbe facilmente far perdere le proprie tracce, i Carabinieri lo hanno sottoposto a fermo d'indiziato di delitto per ricettazione del motociclo rubato e lo hanno accompagnato presso la casa circondariale di Santa Maria Capua Vetere.
Nel corso del medesimo servizio di pattuglia è stato controllato un altro egiziano, stavolta munito di permesso di soggiorno, che si trovava alla guida di un vecchio ciclomotore piaggio privo di targa. A seguito delle verifiche sul numero di telaio, anche questo mezzo è risultato oggetto di furto, denunciato nella provincia di Vicenza nel 1991. Nemmeno questo egiziano è stato in grado di giustificare il possesso del motorino; pertanto all'esito degli accertamenti, in considerazione del modesto valore della refurtiva e del fatto che aveva il permesso di soggiorno, è stato denunciato in stato di libertà per il reato di ricettazione.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

La Domiziana invasa da un'imbarcazione di 24 metri | FOTO

Attualità

Docente della scuola elementare positiva al coronavirus

Attualità

Una alunna positiva al coronavirus: tornano in Dad due classi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento