menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
20100619070830_carabinieri_auto

20100619070830_carabinieri_auto

Denunciati due rumeni che viaggiavano con 5 quintali di rifiuti speciali

Alife - Continuano le operazioni dei Carabinieri della Compagnia di PiedimonteMatese finalizzate a garantire la tutela dell'ambiente e della salute pubblica.Ad Alife, infatti, i militari della locale Stazione hanno intercettato un camionche...

Continuano le operazioni dei Carabinieri della Compagnia di PiedimonteMatese finalizzate a garantire la tutela dell'ambiente e della salute pubblica.Ad Alife, infatti, i militari della locale Stazione hanno intercettato un camionche trasportava oltre cinque quintali di rifiuti speciali anche di tipo pericoloso.Elettrodomestici in disuso, batterie, fusti e filtri di olio motore esausti, retimetalliche ed altri rottami ferrosi altamente inquinanti. I responsabili, duepregiudicati, C.V., 32enne e M.V., 49enne, entrambi di origine rumena eprovenienti dall'interland napoletano, risultavano sprovvisti di qualsiasiautorizzazione relativa alla gestione, allo smaltimento e al trasporto dei rifiuti,pertanto nei loro confronti è scattata una denuncia alla Procura dellaRepubblica di Santa Maria Capua Vetere. Sulla provenienza e la destinazionedel mezzo con il pericoloso carico, finiti sotto sequestro, sono ora in corsoulteriori indagini. Il materiale è stato intanto affidato ad una ditta specializzataper il regolare smaltimento. Sempre ad Alife, continuano intanto anche icontrolli presso i locali pubblici per verificare le condizioni igienico sanitarie.Presso un ristorante, i Carabinieri della locale Stazione con la preziosacollaborazione di funzionari dell'A.S.L. hanno rinvenuto e sottoposto asequestro oltre cinquanta chilogrammi di prodotti alimentari tenuti in cattivostato di conservazione. Anche in questo caso il titolare del ristorante T.R.,40enne, è stato denunciato all'Autorità Giudiziaria per la vendita di sostanzealimentari ritenute nocive per la salute pubblica. In altri esercizi pubblici sonostati invece riscontrati illeciti amministrativi per i quali saranno applicatesanzioni pecuniarie che vanno da mille e duemila euro.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

La Domiziana invasa da un'imbarcazione di 24 metri | FOTO

Attualità

Docente della scuola elementare positiva al coronavirus

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento