menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
20100715053340_KHAREF

20100715053340_KHAREF

Operazione Estate Sicura, due personearrestate e quattro denunciate dai carabinieri

Piedimonte Matese - Nell'ambito di un piano straordinario di controllo del territorio predispostodal Capitano Salvatore Vitiello, comandante della Compagnia Carabinieridi Piedimonte Matese, finalizzato a contrastare ogni forma di...

Nell'ambito di un piano straordinario di controllo del territorio predispostodal Capitano Salvatore Vitiello, comandante della Compagnia Carabinieridi Piedimonte Matese, finalizzato a contrastare ogni forma di criminalitàdurante il periodo estivo, due pregiudicati sono finiti in manette e quattrogiovani sono stati denunciati a piede libero. L'operazione " Estate Sicura"come è stata ribattezzata dai Carabinieri, ha cominciato a dare i suoi primifrutti, gli uomini del Nucleo Operativo e quelli della Stazione di Ailano, con iMarescialli Giuseppe Calabrese e William Salvatore, hanno setacciato i comunidel comprensorio matesino e i territori limitrofi. Nella periferia di Piedimontesono stati sorpresi due pericolosi pregiudicati di origine marocchina, si tratta diNabil Ahemd, 31enne e Fethi Kharef, 38enne, i quali da oltre un'anno avevanoun conto in sospeso con la giustizia. Entrambi, infatti, risultavano colpiti da unprovvedimento di espulsione dal territorio nazionale e fortemente sospettati diessere coinvolti in azioni delittuose in terra di lavoro, per questi motivi sonostati arrestati e trasferiti nelle camere di sicurezza dell'Arma dove si trovanoa disposizione della competente Autorità Giudiziaria. Un altra persona, A.S.,24enne, anche lui di origine marocchina è stata invece denunciata per ingressoe soggiorno illegale sul territorio della Stato, in quanto priva di regolarepermesso di soggiorno. Sempre a Piedimonte, tre 20enni, N.F., L.A. e G.N.tutti del beneventano, sono stati sorpresi nei pressi della villa comunale e dopouna accurata perquisizione i militari hanno rinvenuto occultate sull'auto dovesi trovavano, alcune dosi di "hashish". Per i tre e scattata una denuncia perdetenzione illegale di sostanze stupefacenti ed il sequestro della droga trovatain loro possesso. Ora le indagini sono tese ad accertare se lo stupefacente eradestinato all'uso personale o all'attività di spaccio.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento