menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
20100704075808_capoluongo

20100704075808_capoluongo

Stanato rapinatore seriale di caseifici dell'agro aversano

Villa di Briano - Nelle prime ore della mattinata di ieri, a S.Cipriano d'Aversa, nell' ambito delle attivita' di contrasto alle fenomenologie criminali predatorie, i carabinieri della sezione operativa di Aversa unitamente a quelli della...

Nelle prime ore della mattinata di ieri, a S.Cipriano d'Aversa, nell' ambito delle attivita' di contrasto alle fenomenologie criminali predatorie, i carabinieri della sezione operativa di Aversa unitamente a quelli della stazione di Frignano rintracciavano e traevano in arresto, in esecuzione ordinanza custodia cautelare in carcere, Capoluongo Angelo, con precedenti per reati contro patrimonio e ritenuto responsabile di rapine aggravate e continuate.
I militari operanti, a conclusione di una articolata e complessa indagine coordinata dal p.m. della procura di Santa Maria C.V. dr.ssa Manuela Persico, raccoglievano nei confronti del predetto consistenti e gravi indizi colpevolezza in relazione ai reati citati, che consentivano ufficio G.i.p. - tribunale Santa Maria Capua Vetere di emettere provvedimento restrittivo in questione.In particolare, il capoluongo e' ritenuto responsabile di 13 rapine consumate ai danni di caseifici e supermercati, tutte consumate fra la meta' di dicembre e la metà di gennaio scorsi.
Il modus operandi era sempre lo stesso, difatti questi, a volto parzialmente coperto ed armato di pistola (poi risultata essere una replica, priva di tappo rosso, della beretta 92, arma in uso alle ff. Pp.) Si faceva consegnare gli incassi degli esercizi commerciali, scegliendo di entrare in azione quando erano presenti all'interno dell'esercizio solo donne, alcune delle quali sono state bersagliate da piu' rapine.

Le rapine per le quali, al momento, il capoluongo e' stato tratto in arresto sono avvenute: in data 18 dic 2009, ore 18.30, in San Marcellino, rapina interno caseificio denominato "2g", in danno di C. A. di frignano classe 1980, incasso 250 euro; in data 18 dic 2009, ore 19.00, in San Marcellino, rapina interno supermercato denominato "gelo sud", in danno di M.L. classe di san marcellino , incasso 300 euro; in data 21 dic 2009, ore 15.30, in San Marcellino, rapina interno caseificio denominato "2g", in danno di c. A. , incasso 80 euro; 28 dic 2009, ore 17.45, in San Marcellino, rapina interno caseificio denominato "2g", in danno di c.a., incasso 270 euro; 02 gen 2010, ore 14.00, in San Marcellino, rapina interno supermercato denominato "gelo sud", in danno di M. L., incasso 1.000 euro; 02 gen 2010, ore 18.40, in San Marcellino, rapina interno caseificio denominato "2g", in danno di c. A., incasso 350 euro; 04 gen 2010, ore 19.00, in Frignano, rapina interno caseificio denominato "bocconcino", in danno di M. S., classe 1983, di Frignano, incasso 1.700 euro; 07 gen 2010, ore 18.30, in Villa di Briano, rapina interno caseificio denominato "caseificio autieri", in danno di m. C., classe 1968, di villa di briano, incasso 400 euro; 09 gen 2010, ore 17.45, in San Marcellino, rapina interno caseificio denominato "la cascata", in danno di c. A., classe 1982, di san marcellino, incasso 350 euro; 12 gen 2010, ore 18.10, in Frignano, rapina interno caseificio denominato "bocconcino", in danno di m.s. incasso 1.000 euro; 13 gen 2010, ore 18.30, in Villa di Briano, rapina interno caseificio denominato "caseificio autieri", in danno di m. C., incasso 200 euro; 15 gen 2010, ore 12.15, in San Marcellino, rapina interno caseificio denominato "la cascata", c. A., incasso 80 euro; 15 gen 2010, ore 13.02, in san marcellino, rapina interno caseificio denominato "caseificio Franzese", in danno di f. C., classe 1983, di villa di briano, incasso 250 euro.
Grazie all'utilizzo del database web-lase le vittime hanno compiutamente riconosciuto il rapinatore mediante comparazioni fotografiche . Vi sono tuttora indagini in corso per determinare se lo stesso possa essere coinvolto in analoghi fatti delittuosi avvenuti di recente nell'agro aversano e nella provincia di Caserta.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

La Domiziana invasa da un'imbarcazione di 24 metri | FOTO

Attualità

Docente della scuola elementare positiva al coronavirus

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento