menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
20100603113536_carab_1

20100603113536_carab_1

Raffica di arresti affiliati al clan dei casalesi fazione Bidognetti. In cella anche un legale

Caserta - Raffica di arresti nel clan camorristico dei Casalesi.I fermati, tra i quali esponenti di vertice ed affiliati della fazione del clan capeggiata da Francesco Bidognetti, sono accusati a vario titolo di associazione mafiosa, subornazione...

Raffica di arresti nel clan camorristico dei Casalesi.I fermati, tra i quali esponenti di vertice ed affiliati della fazione del clan capeggiata da Francesco Bidognetti, sono accusati a vario titolo di associazione mafiosa, subornazione, induzione a non rendere dichiarazioni all'Autorita' Giudiziaria, riciclaggio e intestazione fittizia di beni, con l'aggravante del metodo mafioso.
Coinvolto anche un avvocato del Foro di Santa Maria Capua Vetere, difensore di alcuni esponenti di spicco del clan: contestato il concorso esterno in associazione mafiosa.
L'indagine, coordinata dalla Direzione Distrettuale Antimafia di Napoli e condotta dai Carabinieri di Caserta, ha consentito di accertare la piena titolarità, da parte di Francesco Bidognetti, detto «Cicciotto è mezzanotte», del ruolo di leader del gruppo criminale, nonostante la detenzione in regime di 41 bis, attraverso il determinante apporto dell'avvocato tratto in arresto, quale «messaggero» tra i singoli partecipi ed i vertici del sodalizio criminale. Scoperta una consistente attività di riciclaggio attuata attraverso la gestione di agenzie di onoranze funebri e di imprese edili. Rilevante anche la condotta illecita finalizzata ad intestare a prestanomi beni mobili ed immobili, riconducibili invece proprio al Bidognetti.
In tale contesto spicca la figura di Carmine Diana, imprenditore e titolare della Impregica, già emersa nell'inchiesta sui grandi appalti del G8 alla Maddalena. Emerso, inoltre, il tentativo di indurre, con minacce e promesse di danaro, alcuni collaboratori di giustizia, quali Domenico Bidognetti, Anna Carrino, Massimo Iovine e Luigi Guida, a non rendere dichiarazioni all'Autorità Giudiziaria. Sono state, infine, accertate alleanze della famiglia Bidognetti con clan del napoletano ed uno stretto rapporto con la famiglia Zagaria.

ELENCO ARRESTATI
BIDOGNETTI FRANCESCO, DETTO "CICCIOTTO E' MEZZANOTTE", 59ENNE, DETENUTO;
D'ANIELLO CARMINE, 45ENNE;
LETIZIA ARMANDO, 57ENNE, DETENUTO;
LETIZIA GIOVANNI, 30ENNE, DETENUTO;
MAIONE ROSA, 44ENNE;
PAGANO GAETANO, 58ENNE, DETENUTO;
PAGANO ESTERINA, 53ENNE, DETENUTA;
PAGANO TERESA, 61ENNE;
PAGANO CIPRIANO, 28ENNE;
PAGANO MARIA, 59ENNE;
TAMBURRINO LUIGI, 46ENNE;
DI BONA VINCENZO, 50ENNE;

DIANA CARMINE, 56ENNE;
LUBELLO GIOVANNI, 34ENNE.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Una alunna positiva al coronavirus: tornano in Dad due classi

Attualità

La Dea bendata bacia il casertano: vinti oltre 33mila euro

Attualità

Docente della scuola elementare positiva al coronavirus

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento