menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Rapina con metodo mafioso: in cella due affiliati ai casalesi. Uno e' il fratello di Francesco Bidognetti

Casal di Principe - Nella mattinata di ieri, 27 aprile 2010, a Casal di Principe e Roma, i militari del Nucleo Operativo e Radiomobile hanno dato esecuzione all'ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Tribunale di Napoli – X^ Sezione...

Nella mattinata di ieri, 27 aprile 2010, a Casal di Principe e Roma, i militari del Nucleo Operativo e Radiomobile hanno dato esecuzione all'ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Tribunale di Napoli - X^ Sezione Riesame nei confronti di: Michele BIDOGNETTI, di anni 49, pluricensurato, elemento di spicco del clan camorristico "dei Casalesi", fratello del più noto Francesco BIDOGNETTI alias "cicciott 'e mezzanotte", capo dell'omonima fazione; e Stanislao DI CATERINO, 24enne di Casal di Principe, affiliato al clan camorristico "dei Casalesi" - fazione Bidognetti. I due sono ritenuti responsabili di rapina aggravata dal metodo mafioso.

Il provvedimento scaturisce dall'informativa inoltrata alla Direzione Distrettuale Antimafia di Napoli dai militari operanti, i quali, al termine di minuziosa ed accurata attività investigativa, appuravano che i predetti, nel periodo aprile 2009, dietro ripetute minacce ed intimidazioni al titolare di un esercizio commerciale, con azione metodologicamente mafiosa, si impossessavano di diversa merce di tipo alimentare, per un valore di circa 1.000,00 euro.
Gli arrestati sono stati associati rispettivamente alla Casa Circondariale di Roma "Rebibbia", dove trovavasi già detenuto e Santa Maria Capua Vetere, a disposizione dell'Autorità Giudiziaria.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Una alunna positiva al coronavirus: tornano in Dad due classi

Attualità

La Dea bendata bacia il casertano: vinti oltre 33mila euro

Attualità

Docente della scuola elementare positiva al coronavirus

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento