menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
20100426072214_zuniga_marchetti

20100426072214_zuniga_marchetti

Calcio, Cagliari resta bestia nera per il Napoli: finisce 0-0

Napoli - Niente. Non li battiamo. La maledizione del Cagliari continua. E si manifesta anche con l'uscita di Lavezzi dopo neppure mezzora per una contrattura muscolare. Finisce 0-0. Un arrembaggio infinito, occasioni gol a getto continuo, ma non...

Niente. Non li battiamo. La maledizione del Cagliari continua. E si manifesta anche con l'uscita di Lavezzi dopo neppure mezzora per una contrattura muscolare. Finisce 0-0. Un arrembaggio infinito, occasioni gol a getto continuo, ma non entra. Vai a dire che i sortilegi sono solo frutto di suggestione. Gli azzurri non riescono a parlare sardo neppure per un minuto fatale. Non abbiamo mai conquistao l'Isola nell'intera Era De Laurentiis. Un bel nodo al fazzoletto, please. Ricordiamocene nella prossima stagione. Di buono c'è che il Napoli oggi è più in Europa di prima, visto che dietro al settimo posto s'è creato un bel solco. Una sostenuta andatura da crociera potrebbe portare gli azzurri dritti a superare i confini d'Italia ed accedere al proscenio internazionale. Ma comunque vada sarà un successo, in barba ai malefìci ed ai venti nefasti. E' stato un anno emozionante che non ha ancora smesso il travaso di adrenalina...
Non c'è mai fine al peggio. Si parla di maledizione e si blocca Lavezzi. Prova e riprova ma il muscolo della coscia gli dà fastidio. Col Pocho in campo il Napoli sfiora il gol tre volte. Prima con Denis al 7' di testa: Marchetti manda in angolo. All'11' destro di Hamsik: Marchetti alza sulla traversa. Al 15' destro di Denis Marchetti blocca. E per quante volte verrà pronunciato durante la partita il nome del portiere sardo, si capisce bene chi è stato il protagonista.
Esce Pocho, entra Bogliacino. Il Napoli mette a ferro e fuoco l'area cagliaritana. Al 36' Denis lanciato da Pazienza va via bene in area e chiude di destro, paratona di Marchetti. Il portiere fa il bis ancora su Denis di testa, respingendo una palla quasi sulla linea. Sfortunato il Tanque, prodigioso Marchetti. Al 38' sinistro in area di Gargano e, manco a dirlo, il portiere respinge. Al 43' ultimo guizzo di Hamsik, cross per Denis, Marchetti anticipa tutti. Finisce il primo tempo: 0-0.
Nel secondo si gioca ad una porta. Il Napoli le prova tutte. All'11' sinistro di Bogliacino, debole. Al 18' grande azione in combianta Hamsik-Denis, cross dello slovacco ed il Tanque per un soffio non chiude in spaccata. Al 20' mischia furiosa e Marchetti esce alla disperata su Bogliacino in area rischiando anche il rigore. Al 38' l'ultima palla clamorosa: Zuniga entra in area in progressione ma davanti a Marchetti chiude fuori il diagonale. Napoli tutto cuore ma poca fortuna. Va così. Resta la maledizione del Cagliari ma restano intatte anche le ambizioni d'Europa.

Napoli-Cagliari 0-0
Napoli: De Sanctis, Campagnaro, Cannavaro, Grava, Zuniga, Pazienza (32' st Maggio), Gargano, Aronica (9' st Dossena), Hamsik, Denis, Lavezzi (26' pt Bogliacino). A disp. Iezzo, Santacroce, Rinaudo, Cigarini. All. Mazzarri
Cagliari: Marchetti, Ariaudo, Canini, Astori, Agostini, Dessena, Conti, Biondini, Lazzari (28' st Cossu), Matri (7' st Ragatzu), Larrivey (19' st Nenè). A disp. Lupatelli, Barone, Radja, Jeda. All. Melis

Arbitro: Mazzoleni di Bergamo
Note: ammoniti Astori, Campagnaro, Nenè, Biondini. Espulso al 34' st Cossu (C) per gioco violento.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Bambina positiva, in quarantena compagni e 6 insegnanti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento