menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Trenitalia incastra pendolare che aveva acquistato abbonamento con carta di credito clonata

Napoli - Un pendolare dell'Alta Velocità Napoli – Roma, iscritto ad un comitato che in passato ha protestato anche con occupazioni di binari per contestare le tariffe, è stato individuato e denunciato per ricettazione perché in possesso di...

Un pendolare dell'Alta Velocità Napoli - Roma, iscritto ad un comitato che in passato ha protestato anche con occupazioni di binari per contestare le tariffe, è stato individuato e denunciato per ricettazione perché in possesso di abbonamento mensile di 2^ classe (valore 350 euro) acquistato illegalmente on line con una carta di credito clonata.
La brillante operazione, portata a termine dai Carabinieri, è il risultato della intensa e proficua collaborazione con il personale di Protezione Aziendale del Gruppo FS, avviata da una decina di giorni.
La settimana scorsa, infatti, le indagini avevano già consentito l'arresto di 5 cittadini nigeriani nei pressi della stazione di Napoli Centrale, colti in flagranza di reato.

La lotta alle frodi informatiche prosegue, dunque, con risultati concreti e immediati. L'attività di prevenzione, realizzata attraverso controlli nelle stazioni, a bordo treno e mediante costanti verifiche dei sistemi telematici, contribuisce a contrastare questo fenomeno criminoso.
L'attenzione resta alta, e le Ferrovie dello Stato invitano i propri clienti a rivolgersi esclusivamente ai canali di vendita ufficiali: biglietterie, agenzie di viaggio autorizzate, self service, call center telefonico e sul sito internet ferroviedellostato.it.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento