menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Picchia anziani genitori per estorcere denaro: obbligo di dimora per 45enne

San Gregorio Matese - I Carabinieri di Piedimonte Matese, dopo una breve attività investigativa, hanno portato alla luce un'altra triste vicenda, fatta di minacce e violenze all'interno delle mura domestiche. L.G., 45enne, residente a San Gregorio...

I Carabinieri di Piedimonte Matese, dopo una breve attività investigativa, hanno portato alla luce un'altra triste vicenda, fatta di minacce e violenze all'interno delle mura domestiche. L.G., 45enne, residente a San Gregorio Matese, già con qualche precedente alle spalle, da un paio di mesi, in più circostanze, ha aggredito e minacciato di morte gli anziani genitori, entrambi 73enni, residenti a Piedimonte Matese. In un caso ha addirittura colpito con un violento pugno la madre, che riportava un grave trauma all'occhio destro, tutto al fine di farsi consegnare somme in danaro, in quanto essendo disoccupato, pretendeva che fossero i genitori a sostenerlo. La magra pensione che percepivano i due anziani, doveva invece servire a lui e alla sua compagna di origine rumena. Le risultanze investigative raccolte dai Carabinieri sono finite in un fascicolo inviato alla Procura della Repubblica di Santa Maria Capua Vetere. Ieri mattina su richiesta del Pubblico Ministero, il Giudice per le Indagini Preliminari ha emesso una misura cautelare che prevede per il pregiudicato, l'obbligo di dimora nel Comune di San Gregorio Matese, in quanto riconosciuto responsabile dei reati di estorsione e lesioni personali. Con questo provvedimento, i Carabinieri, almeno per il momento hanno messo la parola fine ad un'altra triste pagina fatta di soprusi e violenze in ambito familiare.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento