menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
20100216143038_ARUTA

20100216143038_ARUTA

Cd e Dvd contraffatti: 2 arresti per commercio abusivo

Santa Maria a Vico - Nel pomeriggio di lunedì 15 i Carabinieri di Maddaloni e Santa Maria a Vico hanno svolto un servizio finalizzato al controllo del commercio abusivo nei rispettivi territori di competenza, all'esito del quale sono stati tratti...

Nel pomeriggio di lunedì 15 i Carabinieri di Maddaloni e Santa Maria a Vico hanno svolto un servizio finalizzato al controllo del commercio abusivo nei rispettivi territori di competenza, all'esito del quale sono stati tratti in arresto Ferdinando Aruta, cl. 1981, di Casoria, gravato da precedenti di polizia, e Lo Chcikh, cl. 1981, ambulante senegalese clandestino. Entrambi sono stati trovati in possesso di CD e DVD contraffatti detenuti per la vendita al pubblico e, pertanto, sono stati tratti in arresto.I militari della Stazione di Santa Maria a Vico hanno eseguito un controllo presso l'esercizio commerciale denominato "Pikappa s.a.s. Ingrosso e dettaglio elettronica", ubicato nella frazione Messercola di Cervino, gestito di fatto dall'Aruta ma intestato alla moglie, anch'ella di Casoria. All'interno del negozio, esposti sul bancone per la vendita, i Carabinieri hanno notato oltre un centinaio di CD e DVD contraffatti e privi del marchio SIAE, con tanto di copertina e confezione artigianale in cellophane. Il negozio, ad un controllo più approfondito, è risultato essere completamente abusivo e gestito senza licenza, pertanto tutto il locale è stato sequestrato e vi sono stati apposti i sigilli. Il giovane è stato trattenuto nella caserma dei Carabinieri in stato d'arresto e, nella mattinata di martedì 16, si è svolta l'udienza di convalida dell'arresto ed il rito direttissimo, all'esito dei quali l'arresto è stato convalidato e l'Aruta è stato sottoposto alla misura cautelare dell'obbligo di firma presso i Carabinieri competenti sul luogo di residenza.
Contestualmente i militari del Nucleo Operativo di Maddaloni hanno fermato il senegalese Lo Chcikh, il quale era stato notato dai Carabinieri a Maddaloni, nei pressi di un bar di via Caudina, mentre fermava i passanti in strada e gli proponeva l'acquisto dei suoi CD e DVD. All'esito del controllo il giovane è risultato avere circa 450 supporti digitali tutti contraffatti e privi del marchio SIAE, tra i quali film in DVD, CD musicali, CD contenenti videogames per Playstation, ed anche una decina di DVD pornografici. Il giovane è risultato anche privo di documenti e senza permesso di soggiorno, pertanto è stato avviato anche il procedimento amministrativo per l'espulsione del clandestino dal territorio italiano. Dopo gli adempimenti di rito anch'egli è stato trattenuto nella caserma dei Carabinieri in stato d'arresto e, nella mattinata di martedì 16, presso le aule del Tribunale di Marcianise, l'arresto è stato convalidato.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Campania verso la zona arancione. “Al 90% sarà così”

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento