menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
20090319065450_carabinieri_laterale

20090319065450_carabinieri_laterale

Camorra, tentata estorsione ai danni di imprenditore: due arresti nel clan Bidognetti-Setola

Castel Volturno - In data 8 febbraio 2010, i Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Casal di Principe, hanno dato esecuzione all'Ordinanza di Custodia Cautelare emessa dal Tribunale di Napoli - Ufficio G.I.P., su richiesta della...

In data 8 febbraio 2010, i Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Casal di Principe, hanno dato esecuzione all'Ordinanza di Custodia Cautelare emessa dal Tribunale di Napoli - Ufficio G.I.P., su richiesta della Direzione Distrettuale Antimafia, nei confronti di due appartenenti al clan camorristico denominato "dei Casalesi" - fazione "BIDOGNETTI", gruppo SETOLA, ritenuti responsabili di tentata estorsione aggravata dl metodo mafioso: Carlo DI RAFFAELE, alias "carletto", di anni 35, residente a Napoli; Alessandro GRAVANTE , alias "o' giudice", di anni 59, residente a Castel Volturno.

Il provvedimento scaturisce dall'attività di indagine espletata dai Carabinieri che consentiva di appurare che i predetti, nel periodo settembre-dicembre 2008, si rendevano responsabili di un tentativo di estorsione ai danni di un imprenditore di Castel Volturno, al quale imponevano la dazione di una imprecisata somma di denaro "?per i carcerati", utilizzando, pertanto, metodi tipicamente mafiosi.
Gli arrestati sono rimasti associati alla Casa Circondariale di Napoli-Secondigliano dove si trovavano già detenuti.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Bambina positiva, in quarantena compagni e 6 insegnanti

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Tasso positività schizza al 14%, nel casertano 276 nuovi casi

  • Attualità

    Ergastolo ostativo cancellato. "Così la camorra ha vinto"

  • Cronaca

    Contagi troppo alti, scuole chiuse un'altra settimana

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento