menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sequestrato cantiere edile per mancato rispetto normativa sicurezza luoghi di lavoro

Santa Maria Capua Vetere - Nella mattinata di ieri, a conclusione di un servizio finalizzato alla verifica della sicurezza sui luoghi di lavoro e al contrasto al lavoro nero, i carabinieri della locale stazione e personale della direzione...

Nella mattinata di ieri, a conclusione di un servizio finalizzato alla verifica della sicurezza sui luoghi di lavoro e al contrasto al lavoro nero, i carabinieri della locale stazione e personale della direzione provinciale del lavoro di Caserta hanno effettuato un controllo presso un cantiere edile ubicato in via Melorio.
Sul posto veniva accertata la presenza di tre imprese impegnate nella costruzione di un fabbricato per civili abitazioni (6 piani + mansarda): impresa esecutrice, con sede legale in Santa Maria Capua Vetere; impresa subappaltante per i lavori di carpenteria, con sede in Macerata Campania; impresa subappaltante per i lavori di impiantistica e idraulica, con sede in Casagiove . Nel corso del controllo, gli operanti hanno accertato le seguenti violazioni alla normativa sulla sicurezza sui luoghi di lavoro: Mancata messa a terra delle macchine alimentate elettricamente; Inadeguata viabilita' del cantiere; Mancata protezione dei vuoti nei solai; Mancata protezione dei parapetti; Ponteggio non a norma;Macchine operatrici non a norma. Cantiere sottoposto a sequestro preventivo. Disposta sospensione attivita' delle tre imprese presenti poiche' l'impiego di personale non risultante dalla documentazione obbligatoria era in misura superiore al 20% (7 operai su un totale di 14).

Il cantiere e' stato sottoposto a sequestro preventivo in quanto le violazioni riscontrate avrebbero potuto costituire un pericolo grave ed immediato per l'incolumità e per la salute dei lavoratori, mentre il rappresentante legale dell'impresa esecutrice e' stato denunciato a piede libero alla procura della repubblica di Santa Maria Capua Vetere.
E' stata inoltre disposta la sospensione dell'attivita' delle tre imprese poiche' l'impiego di personale non risultante dalla documentazione obbligatoria era in misura superiore al 20% (7 operai non in regola su un totale di 14, nello specifico: 4 operai su 8 per quanto riguarda la prima ditta, 2 su 4 per la seconda e 1 su 2 per la terza).

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Bambina positiva, in quarantena compagni e 6 insegnanti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento