menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
20100121054208_carabinieri_nas

20100121054208_carabinieri_nas

Controlli Nas nei caseifici casertani: sequestrate 7 aziende

Caserta - Sette caseifici e due tonnellate di prodotti caseari sono stati sequestrati in seguito ad alcuni controlli eseguiti dai carabinieri del Nas di Caserta e Napoli presso industrie casearie di Terra di LAvoro. Dai controlli, che hanno...

Sette caseifici e due tonnellate di prodotti caseari sono stati sequestrati in seguito ad alcuni controlli eseguiti dai carabinieri del Nas di Caserta e Napoli presso industrie casearie di Terra di LAvoro. Dai controlli, che hanno riguardato aziende situate a Marcianise, Villa Literno, Cancello Arnone, Capua e Falciano del Massico, sono emerse carenze igienico-sanitarie e strutturali degli stabilimenti e degli alimenti. In particolare, in un caseificio di Villa Literno è stata accertata l'attivazione abusiva di uno scarico di acque reflue proveniente dal ciclo di lavorazione dei prodotti. E' emerso che i relfui venivano smaltiti nel sottosuolo ad una profondità di circa 35 metri mediante un apposito sistema di aspirazione meccanica. abr>Il valore delle aziende e della merce sequestrata ammonta ad oltre 6 milioni di euro.I titolari degli stabilimenti sono stati denunciati in stato di libertà. Sono stati prelevati anche numerosi campioni di mozzarella di bufala Dop allo scopo di verificare il rispetto del disciplinare nella fase di produzione. I Nas hanno reso noto che i controlli proseguiranno anche nei prossimi giorni negli altri caseifici del Casertano.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Una alunna positiva al coronavirus: tornano in Dad due classi

Attualità

La Dea bendata bacia il casertano: vinti oltre 33mila euro

Attualità

Docente della scuola elementare positiva al coronavirus

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento