menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
20091030071648_droga_carabinieri

20091030071648_droga_carabinieri

Droga, furti e immigrazione, 4 persone denunciate e 2 arrestate durante un blitz

Alvignano - Giro di vite dei Carabinieri della Compagnia di Piedimonte Matese, diretti dal Capitano Salvatore Vitiello, che hanno setacciato palmo a palmo il territorio del comune di Alvignano e quello dei comuni limitrofi, con l'obiettivo di...

Giro di vite dei Carabinieri della Compagnia di Piedimonte Matese, diretti dal Capitano Salvatore Vitiello, che hanno setacciato palmo a palmo il territorio del comune di Alvignano e quello dei comuni limitrofi, con l'obiettivo di contrastare vari reati, che vanno da quelli relativi al consumo e allo spaccio di droga, ai furti nelle abitazioni e a quelli connessi all'immigrazione clandestina. Ad agire i militari del Nucleo Operativo e Radiomobile, al comando del Maresciallo Giuseppe Calabrese e quelli della locale Stazione, guidati dal Luogotenente Nicola Marsilio. Il bilancio delle operazione è di quattro persone denunciate e due arrestate in flagranza di reato. I primi a cadere nella rete tesa dall'Arma, sono stati quattro giovani, tutti di Alvignano, sorpresi a bordo di una Fiat 500 SX, poco prima delle due di notte, in corso Umberto I°. Alla vista dei militari gli occupanti dell'auto hanno tentato di disfarsi di un involucro contenente "hashish", subito recuperato dai Carabinieri. Un secondo involucro è stato invece trovato dagli stessi Carabinieri all'interno dell'autovettura, la droga era occultata in una sacca ricavata nello sportello anteriore destro. Altro "hashish" è finito così sotto sequestro, mentre per P.D., 26enne, V.O., 18enne, G.I., 19enne, e A.L., 20enne, è scattata una denuncia per detenzione illegale di sostanze stupefacenti. Le indagini comunque non sono concluse e sono tese ad accertare se la droga era per uso personale o se era destinata allo spaccio. Sempre ad Alvignano, questa volta in periferia, alle prime luci dell'alba sono stati intercettati due immigrati di origine nordafricana, con precedenti per furto, lesioni ed altri reati contro il patrimonio e la persona, Reindorf Amramah, 27enne, e Luki Bogeli, 21enne, sono stati così arrestati dai Carabinieri in violazione alle leggi sull'immigrazione clandestina. Trasferiti successivamente nelle camere di sicurezza dell'Arma dove rimangono a disposizione dell'Autorità Giudiziaria che fisserà la data del processo per direttissima davanti ai giudici del Tribunale di Santa Maria Capua Vetere. Numerose infine le perquisizioni eseguite a veicoli in transito e ai rispettivi passeggeri, nonché perquisizioni domiciliari nei confronti di persone sospette. Tali attività che riguardano in modo particolare il territorio di Alvignano, continueranno anche nei prossimi giorni con l'impiego oltre che dei reparti della territoriale anche di reparti speciali.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

La Domiziana invasa da un'imbarcazione di 24 metri | FOTO

Attualità

Docente della scuola elementare positiva al coronavirus

Attualità

Una alunna positiva al coronavirus: tornano in Dad due classi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento