menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
20100114060659_RISIPAOLO

20100114060659_RISIPAOLO

Blitz antidroga: una persona arrestata e tre denunciate

Piedimonte Matese - Una importante operazione antidroga é stata messa a segno nelle ultime ore dai Carabinieri della Compagnia di Piedimonte Matese, diretta dal Capitano Salvatore Vitiello. L'obiettivo principale quello di contrastare il fenomeno...

Una importante operazione antidroga é stata messa a segno nelle ultime ore dai Carabinieri della Compagnia di Piedimonte Matese, diretta dal Capitano Salvatore Vitiello. L'obiettivo principale quello di contrastare il fenomeno dell'uso e dello spaccio di sostanze stupefacenti che attanaglia anche i centri del comprensorio matesino. Uomini in uniforme ed in borghese della Stazione di Ailano, con i Marescialli Giuseppe Ratta e William Salvatore, e gli Appuntati Scelti Luigi Imbriglia e Giuseppe Cambio, hanno eseguito l'arresto in flagranza di Paolo Risi, 21enne, di Piedimonte, in quanto sorpreso nel centro del comune dell'alto casertano mentre cedeva alcuni flaconi contenenti Metadone ad un altro giovane di Piedimonte E.N., 25enne. Mentre Paolo Risi é finito in manette con l'accusa di spaccio e trasferito presso la Casa Circondariale di Santa Maria Capua Vetere, l'acquirente é stato denunciato per detenzione illegale di stupefacenti. I contenitori di Metadone sono finiti sotto sequestro. A Piedimonte Matese nei pressi di un Istituto scolastico, sono invece finiti nei guai due giovani studenti del posto, C.S., 18enne e L.C., 17enne, i quali sono stati trovati in possesso di alcune dosi di Hashish, per un peso complessivo di circa una decina di grammi. I due giovani sono stati denunciati dai militari del Nucleo Operativo, al comando del Maresciallo Giuseppe Calabrese, per detenzione illegale di stupefacenti e le dosi rinvenute sottoposte a sequestro. Le indagini intanto continuano per accertare se la droga era per uso personale o se destinata ad altri studenti della zona. Contestualmente sono stati attuati posti di blocco sulle arterie principali che collegano i comuni matesini, durante i quali sono stati sottoposti a controlli 120 veicoli in transito ed identificate 150 persone, in alcune circostanze sono state eseguite perquisizioni sempre finalizzate prevalentemente alla ricerca di stupefacenti. Alle operazioni di monitoraggio del territorio ha partecipato anche un elicottero del Servizio Aeromobile dell'Arma.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Bambina positiva, in quarantena compagni e 6 insegnanti

social

Un grave lutto colpisce il pizzaiolo Francesco Martucci

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento