menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
20100112071414_carab_tel

20100112071414_carab_tel

Tragedia familiare: uomo spara l'ex moglie e altre 2 persone

San Potito Sannitico - Tragedia familiare nell'alto casertano. Un commerciante di frutta e verdura, Giovanni Camoputaro, di 50 anni, residente a San Potito Sannitico, ha ferito gravemente con colpi di fucile da caccia l'ex moglie, l'ex suocera e...

Tragedia familiare nell'alto casertano. Un commerciante di frutta e verdura, Giovanni Camoputaro, di 50 anni, residente a San Potito Sannitico, ha ferito gravemente con colpi di fucile da caccia l'ex moglie, l'ex suocera e l'attuale convivente della moglie.
È accaduto nella sera di lunedì 11 gennaio davanti all'abitazione dell'ex suocera. I carabinieri stanno ricostruendo la dinamica dell'episodio, che sarebbe avvenuta a seguito dell'ennesima discussione tra l'uomo, l'ex moglie, Maria Imparato, di 39 anni, l'ex suocera Assunta Di Chello, 65, ed il convivente della moglie Mauro Sconcia, di 33 anni.

I feriti sono stati trasportarti a bordo di autoambulanze nell'ospedale di Piedimonte Matese, nel quale si trovano ricoverati con prognosi riservata. Nessuno dei tre feriti, sarebbe, però, secondo quanto si è appreso, in pericolo di vita.
Alla sparatoria hanno assistito i figli dell'ex coppia, che non sono rimasti però feriti. Giovanni Camputaro è stato arrestato dai carabinieri della Compagnia di Piedimonte Matese.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Bambina positiva, in quarantena compagni e 6 insegnanti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento