menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Anziana trovata morta in casa, sotto accusa i di servizi Assistenza Domicilare

Piedimonte Matese - Bizzarra e paradossale decisione dell'Ambito C6 che accertati i requisiti per usufruire dei servizi Assistenza Domicilare per Anziani e Disabili- dovrebbe assicurare tale servizio senza interruzioni. Così non è per il...

Bizzarra e paradossale decisione dell'Ambito C6 che accertati i requisiti per usufruire dei servizi Assistenza Domicilare per Anziani e Disabili- dovrebbe assicurare tale servizio senza interruzioni. Così non è per il suddetto Ambito C6, che il 30 dicembre(due giorni prima della sospensione!) con una telefonata fatta ai parenti dei malcapitati, ha annunciato la sospensione di tale servizio dal 1° gennaio 2010. Con un preavviso di soli due giorni. Così, in modo barbaro, anziani e disabili sono stati lasciati soli. Un modo davvero singolare di gestire un servizio importantissimo pagato con i soldi pubblici. Che fine hanno fatto o faranno anziani e disabili gravi senza l'ombra di un parente? I vertici dell'Ambito si sentono con la coscienza a posto dopo questa inquietante decisione? Gli anziani e disabili resteranno soli in casa, chiusi in casa, senza alcun aiuto. E l'altro giorno, proprio a Piedimonte è stata trovata morta dopo giorni, Angelina Alfieri, una donna di 82 anni- che da tempo viveva sola, con i parenti residenti all'estero. Non si vedeva in giro da giorni. I vicini di casa, insospettiti hanno avvertito i carabinieri- che, intervenuti hanno fatto la macabra scoperta. Dramma della solitudine che, forse, poteva essere evitato con il servizio di assistenza domiciliare attivo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Bambina positiva, in quarantena compagni e 6 insegnanti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento