menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
20100107125958_Alfa_Romeo_159

20100107125958_Alfa_Romeo_159

Sedicenne accoltella coetaneo per motivi passionali: arrestato

Caserta - Individuato, dopo poche ore, dalla squadra mobile di Caserta, diretta dal vice questore dr. Rodolfo Ruperti, il minore che nella tarda mattinata del 5 gennaio scorso ha accoltellato un coetaneo su via Roma a Caserta. Intorno alle 11.30...

Individuato, dopo poche ore, dalla squadra mobile di Caserta, diretta dal vice questore dr. Rodolfo Ruperti, il minore che nella tarda mattinata del 5 gennaio scorso ha accoltellato un coetaneo su via Roma a Caserta. Intorno alle 11.30 della vigilia dell'Epifania, A.S., di 16 anni, mentre passeggiava tranquillamente, veniva avvicinato alle spalle da un motorino con due giovani a bordo; il passeggero, disceso dal mezzo, senza pronunciare parola, sui avvicinava al malcapitato e lo colpiva con un piccolo coltellino a serramanicao al fianco sinistro, fuggendo immediatamente a bordo del motociclo insieme al complice.Il ferito, accompagnato da un congiunto, si recava subito dopo al pronto soccorso dell'ospedale di Caserta dove veniva medicato per una lieve ferita da taglio con prognosi di 7 gg..

Immediatamente avvisati, gli investigatori della squadra mobile si sono adoperati per ricostruire dinamica e motivi dell'episodio che, pur non avendo avuto gravi conseguenze fisiche, risultava allarmante per le presunte motivazioni e per le caratteristiche dei protagonisti. Infatti, sulla scorta delle dichiarazioni della vittima, si appurava che il responsabile dell'aggressione armata era un altro sedicenne, che frequenta la sua stessa scuola, un istituto tecnico di Caserta. Il giovane, di cui veniva fornito solo nome e cognome, veniva in poche ore identificato compiutamente, anche grazie alla disponibilità dei responsabili della scuola che, benchè chiusa per le ferie natalizie, non hanno esitato ad offrire la loro collaborazione alla polizia.
L'aggressore, R.G., anch'egli sedicenne, quindi, veniva rintracciato presso la sua abitazione, e, tra lo stupore dei genitori, accompagnato in questura dove veniva riconosciuto dalla vittima e, pertanto, denunciato in stato di liberta' per lesioni aggravate dall'uso dell'arma da taglio. L'aggressione sarebbe scaurita dall'interesse che entrambi i minori avevano rivolto ad una coetanea, suscitando evidentemente la violenta reazione dell'accoltellatore.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento