menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
20100102071253_feriti_ambulanza_capodanno_1

20100102071253_feriti_ambulanza_capodanno_1

Botti Capodanno: 14 feriti nel casertano. Polizia sgomina banda furti in abitazioni

Caserta - Nel corso di mirata attività di prevenzione e vigilanza sul commercio di prodotti pirotecnici di genere proibito, eseguita durante il periodo delle festività natalizie ed in particolare di fine anno, le Forze di Polizia della provincia...

Nel corso di mirata attività di prevenzione e vigilanza sul commercio di prodotti pirotecnici di genere proibito, eseguita durante il periodo delle festività natalizie ed in particolare di fine anno, le Forze di Polizia della provincia hanno denunciato 41 persone, sequestrato circa 6000 kg di prodotti esplodenti di 4^ e 5^ categoria, 1,5 Kg. di polvere da sparo, circa 5 kg di manufatti non classificati, circa 700 manufatti artigianali (non pesati) e 2600 capsule innescate.
In particolare, in occasione dei festeggiamenti di Capodanno, nell'intera provincia sono ricorse alle cure ospedaliere nr. 14 persone (di cui 2 minori) per lesioni lievissime (nr. 6 in Caserta, nr. 2 in Maddaloni, nr. 1 in S.Maria C.V., nr. 3 in Aversa e nr. 2 in Marcianise)tutte con prognosi inferiori agli 8 gg.
Inoltre, a ridosso del Capodanno, personale della Volante del Commissariato di P.S. di S.Maria C.V., unitamente a quello dei Reparti Prevenzione Crimine aggregati, traevano in arresto, per il reato di furto aggravato:
? RADOSAVLJEVIC Darko, nato in Serbia il 18.5.90
? DJORDJEVIC Milan, nato in Serbia il 30.12.90? RADOSAVLJEVIC Kristiian, nato in Serbia l'11.5.90
tutti gravati da precedenti di polizia e domiciliati in Giugliano in Campania.
I malviventi, controllati in via A Moro di S.Maria C,V., mentre viaggiavano a bordo di autovettura A.R. 156, venivano sottoposti a perquisizione, nel corso della quale, all'interno del veicolo, si rinvenivano numerosi monili in oro (anelli, bracciali e collanine), macchine fotografiche, nonché arnesi atti allo scasso, il tutto debitamente sequestrato.

Pertanto, dopo l'espletamento delle formalità di rito, i predetti cittadini serbi sono stati arrestati e tradotti presso la Casa Circondariale di S.Maria C.V. Nuovo Complesso, a disposizione della competente A.G.
A seguito degli immediati accertamenti esperiti, veniva individuata una delle vittime dei furti, cui veniva restituito il maltolto.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento