menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Arrestati 2 clandestini albanesi trovati in possesso di materiale da scasso

San Prisco - Nella mattinata di ieri, a San Prisco, nel corso di un servizio finalizzato al contrasto dell'immigrazione clandestina, i carabinieri della locale stazione hanno arrestato per "violazione della normativa sull'immigrazione" i...

Nella mattinata di ieri, a San Prisco, nel corso di un servizio finalizzato al contrasto dell'immigrazione clandestina, i carabinieri della locale stazione hanno arrestato per "violazione della normativa sull'immigrazione" i sottonotati cittadini extracomunitari di nazionalita' albanese: Luka Sinani cl. 1974; Florec Dani cl. 1985.
I predetti, espulsi con accompagnamento coattivo alla frontiera marittima di bari, rispettivamente in data 17 febbraio 2005 e 27 gennaio 2007, in epoca successiva sono rientrati illegalmente sul territorio nazionale.L'immobile occupato dai due e' stato sottoposto a sequestro preventivo unitamente ad alcuni oggetti da scasso rinvenuti all'interno dell'abitazione. Nella circostanza, e' stato inoltre rinvenuto e sequestrato il sottonotato materiale di provenienza furtiva: nr. 6 bombole di gas risultate asportate presso la societa' "Tifata gas" con sede in Casapulla via san giovanni; somma contante euro 330 in monete da 1 euro e 50 centesimi, risultata asportata dalle macchinette video-poker ubicate all'interno del bar "la piazzetta" in San Prisco piazza Verazzo, Entrambi i furti perpetrati nella nottata del 10 novembre 2009. Dopo le formalita' di rito, i due arrestati sono stati associati alla casa circondariale di Santa Maria Capua Vetere

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Bambina positiva, in quarantena compagni e 6 insegnanti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento