menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
20091116121314_ruota_bucata

20091116121314_ruota_bucata

Buca le gomme di 24 autovetture, denunciato 19enne

Alife - Nel corso della notte sono state bucate le gomme a ben ventiquattro autovetture parcheggiate nel centro abitato di Alife. Per la precisione si tratta di due auto, in via Salvatore Di Giacomo, tre auto in via Tenente Papasso, otto in Piazza...

Nel corso della notte sono state bucate le gomme a ben ventiquattro autovetture parcheggiate nel centro abitato di Alife. Per la precisione si tratta di due auto, in via Salvatore Di Giacomo, tre auto in via Tenente Papasso, otto in Piazza Vescovado, tre in via San Pietro, quattro in via Momsen, due in via Trutta, una in piazza Iafusco e una in via Criptoportico. Immediate le indagini avviate dai Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Piedimonte Matese, che nel giro di poche ore hanno scoperto il responsabile. Si tratta di Nicola C., 19enne, residente in via Salvatore Di Giacomo ad Alife. In suo possesso è stato anche rinvenuto un pugnale da sub, utilizzato per danneggiare le autovetture. L'arma ovviamente è finita sotto sequestro. Il giovane, ha dichiarato ai Carabinieri di aver agito per una vendetta personale a seguito di un danneggiamento della sua auto subito alcuni giorni prima ad opera di ignoti. Sul suo conto è scattata così una denuncia alla Procura della Repubblica di Santa Maria Capua Vetere per i reati di danneggiamento aggravato e porto abusivo di armi. I Carabinieri non escludono che con lui vi fosse qualche complice la cui identificazione sarebbe solo questione di ore. A carico dei responsabili sarà richiesta all'Autorità Giudiziaria l'emissione di una ordinanza di custodia cautelare, mentre il successivo processo stabilirà anche il risarcimento dei danni arrecati alle vittime proprietarie delle autovetture.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Autostrada liberata dopo 10 ore di inferno. "Andiamo a Roma"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento