menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Nas chiudono azienda di un allevamento bufalino

Caserta - I carabinieri del Nas di Caserta hanno provveduto alla chiusura di un allevamento bufalino, di un panificio e di una sala per la mungitura. L'allevamento, costituito da 16 capi, era a San Cipriano d'Aversa e non rispettava le...

I carabinieri del Nas di Caserta hanno provveduto alla chiusura di un allevamento bufalino, di un panificio e di una sala per la mungitura. L'allevamento, costituito da 16 capi, era a San Cipriano d'Aversa e non rispettava le prescrizioni imposte dall'autorità sanitaria locale. Gli animali infetti da brucellosi, infatti, erano ricoverati insieme a quelli sani favorendone la diffusione della malattia. La sala mungitura annessa ad un allevamento di Villa Literno, invece, era in condizioni fatiscenti sia dal punto di vista igienico-sanitario che strutturale. Il panificio sottoposto a sequestro, infine, era a Maddaloni. Qui le attività di panificazione proseguivano nonostante fosse privo di autorizzazione e in pessime condizioni sia igieniche che strutturali. Denunciati i titolari delle tre strutture sottoposte a sequestro.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Bambina positiva, in quarantena compagni e 6 insegnanti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento