rotate-mobile
Mercoledì, 22 Maggio 2024
Cronaca

Benedetto XVI saluta gli immigrati venuti da Caserta

Caserta - E' necessario un "forte impegno di tutti, specialmente dei fedeli laici operanti nel campo sociale e politico, per assicurare ad ogni persona, e in particolare ai giovani, le condizioni indispensabili per sviluppare i propri talenti...

E' necessario un "forte impegno di tutti, specialmente dei fedeli laici operanti nel campo sociale e politico, per assicurare ad ogni persona, e in particolare ai giovani, le condizioni indispensabili per sviluppare i propri talenti naturali e maturare generose scelte di vita a servizio dei propri familiari e dell'intera comunità". Lo ha affermato il Papa prima della consueta preghiera domenicale dell'Angelus che oggi recita in piazza del Plebiscito, a Napoli.
A conclusione di una messa iniziata attorno alle 10, Benedetto XVI ha ricordato, in particolar modo, la 45esima edizione delle 'Settimane sociali' che si sta concludendo oggi a Pisa. Citando, poi, il santuario mariano di Pompei, il Papa ha affidato alla Madonna "i molti migranti qui convenuti in pellegrinaggio da Caserta".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Benedetto XVI saluta gli immigrati venuti da Caserta

CasertaNews è in caricamento