rotate-mobile
Cronaca

Rapinava prostitute a Mestre: arrestato tunisino

Caserta - Un tunisino, Dhraief Ben Walid Dabbabi, 33 anni, e' stato arrestato a Caserta, dagli agenti della Squadra mobile. Al tunisino e' stata consegnata un'ordinanza di custodia cautelare emessa dal giudice per le indagini preliminari presso...

Un tunisino, Dhraief Ben Walid Dabbabi, 33 anni, e' stato arrestato a Caserta, dagli agenti della Squadra mobile. Al tunisino e' stata consegnata un'ordinanza di custodia cautelare emessa dal giudice per le indagini preliminari presso il Tribunale di Venezia.
L'extracomunitario e' accusato di avere commesso una serie di rapine ai danni di prostitute che frequentano la zona di Mestre. Secondo gli investigatori il malvivente in tre circostanze si sarebbe fatto consegnare dalle vittime, quasi sempre donne di nazionalita' straniera, in Italia senza il permesso di soggiorno l'incasso giornaliero, telefonini e oggetti in oro. Il tunisino si appartava in luoghi isolati con le prostitute per avere un rapporto sessuale, al termine del quale le rapinava. In una circostanza il rapinatore non contento del bottino, ritenuto esiguo, avrebbe violentato una giovane prostituta romena.
Il malvivente e' stato condotto prima in Questura e successivamente nel carcere di santa Maria Capua Vetere.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rapinava prostitute a Mestre: arrestato tunisino

CasertaNews è in caricamento